Vai al contenuto
Offerte di ciclismo

Le scarpe 250 in dollari che possono farti correre più velocemente 4%

21 aprile 2019

Secondo uno studio condotto sui test 500.000 in maratona e mezza maratona dall'anno 2014 ha già una risposta.


Il nuovo Vaporfly afferma di essere in grado di ridurre alcuni minuti 6 per un corridore in una gara di tre ore e circa 8 minuti per una maratona di quattro ore, ma sarà un vantaggio ingiusto per il resto dei corridori?

Steamfly ti consente di eseguire un 4% più veloce?

Qualche giorno fa il New York Times ha pubblicato il risultato di un'indagine che potrebbe essere di grande interesse per qualsiasi broker che voglia migliorare il proprio marchio.

È uno studio basato sui dati delle gare registrate nel social network Strava. Per questo, dall'anno 500.00 sono stati utilizzati un totale di alcuni test 2014 tra la maratona e la mezza maratona.

Bene, questo studio dimostra che le scarpe utilizzate e in base al modello in particolare possono garantire un 4% di risparmio energetico quando si corre con esse.

Per essere chiari, parliamo di una maggiore efficienza che traducendo in termini di tempo significherebbe ridurre i minuti 6 in un corridoio che fa una maratona di tre ore o pochi minuti 8 in un corridoio rispetto a una maratona di quattro ore.

Questo è il famoso modello di scarpe Vaporfly che il marchio Nike ha lanciato sul mercato la scorsa estate e che ha un prezzo di circa 250 di dollari, cioè di euro 215.

L'ultimo modello, le scarpe Elite Flyprint, sono state vendute sotto il formato dell'edizione limitata ai maratoneti della Maratona di Londra dello scorso anno 2018 al prezzo di 499, cioè pochi euro 560.

A differenza delle scarpe da corsa più comuni, queste hanno una nuova piastra in fibra di carbonio situata nell'intersuola che è in grado di immagazzinare e rilasciare energia in ogni passo che il corridore dà. In questo modo si potrebbe dire che agisce come una catapulta, spingendo il corridore più avanti e più avanti.

Rispetto ad altre scarpe da allenamento normali, il modello Vaporfly ha una maggiore usura e la sua efficacia può essere ridotta dopo aver eseguito con essi 160 Kms.

Tuttavia, il progresso tecnologico offerto da queste scarpe è un vantaggio sleale rispetto agli altri corridori?

Può essere un caso simile ai costumi da bagno in poliuretano che finiscono per essere vietati da un miglioramento dell'indice di velocità e di galleggiamento nei nuotatori, facendo diminuire i loro marchi fino al 2%.

Secondo gli standard di calzature consentiti, l'unica cosa a cui fa riferimento è che "le scarpe non dovrebbero essere fabbricate per dare agli atleti un vantaggio o un vantaggio ingiusti", ma non ci sono specifiche sui vantaggi.

Maggiori dettagli sullo studio

Lo studio ha concluso che in una gara condotta da corridori 2 in condizioni atletiche molto simili, quella che utilizzava la Vaporfly avrebbe avuto un vantaggio sul corridore con un altro modello di scarpe da corsa. Questo è accaduto in corridoi lenti e veloci, in uomini, donne e persone che hanno corso la loro maratona 2do o quinta in un totale della loro traiettoria.

Questa è un'affermazione che viene estratta dai dati dei milioni di corridori che partecipano alle gare e che finiscono per caricare i loro dati nella rete Strava.

In particolare, è stato basato sui profili di alcune gare 700 in diversi paesi dall'anno 2014. In generale, si tratta di dati che includono statistiche come il tempo parziale e totale di ciascuno dei corridori per chilometro percorso e una mappa che indica il percorso effettuato dal corridore.

Inoltre, in molte delle piste della rete Strava, gli atleti includono i dati delle scarpe utilizzate nelle gare.

Offri scarpe da corsa

Tuttavia, c'è qualcosa che sfugge allo studio. I corridori possono usare Vaporfly quando sanno che si esibiranno meglio, o che i Vapoli stessi faranno il corridore a lavorare duro per ottenere prestazioni più elevate. Sono fattori che possono essere correlati e che in un modo o nell'altro il broker può controllare.


G|translate Your license is inactive or expired, please subscribe again!