Vai al contenuto
Offerte di ciclismo

Le migliori scarpe da strada per 2019

12 agosto, 2019

Uno dei punti di contatto chiave tra te e la tua bici è ai tuoi piedi. Negli anni Settanta e Ottanta, aziende come Cinelli e Look svilupparono i primi pedali automatici senza clip, che consentirono di agganciare e rimuovere le scarpe dai pedali senza necessità di clip.

Le migliori scarpe da strada

Negli ultimi tre decenni, i pedali e le scarpe senza clip sono stati utilizzati quasi esclusivamente ai vertici dello sport e sono emersi diversi marchi di scarpe per migliorare ulteriormente l'efficienza della pedalata con l'introduzione di suole rigide in fibra di carbonio e vari sistemi bloccaggio per un migliore trasferimento di potenza.

Ti consigliamo di leggere: Dovremmo allenarci con un ciclocomputer?

Torcia 2.0 specializzata per donna

Risultato dell'immagine per Specialized Torch 2.0

Le scarpe da strada da donna Torch 2.0 specializzate sono al centro della gamma di scarpe da ciclismo Torch e sono state progettate per offrire prestazioni, ma non a scapito del comfort.

La costruzione è una miscela di 100% mesh e TPU, che secondo Specialized consente più spazio nella punta e una sensazione meno restrittiva. Le scarpe sono disponibili anche in nero e verde.

Il digiuno intermittente Nocivo?

Il quadrante Boa e il cinturino in velcro sono facili da regolare mentre si è lontani da casa e offrono una vestibilità sicura. Nel complesso, la Torch 2.0 Road è una scarpa eccezionale che si adatta ai ciclisti con piedi più larghi.

Twist imperiale

Risultato dell'immagine per rotazione imperiale

La nuova scarpa da ciclismo su strada Giro Imperial è la scarpa più costosa mai prodotta. Invece di entrare nella corsa leggera e affrontare Specialized, con il suo nuovo EXOS peso mosca o l'incredibilmente leggera e costosa Ultimates Comet di Mavic, Giro ha progettato l'Imperial per combinare elementi leggeri della sua snella scarpa Prolight Techlace con aspetti pratici di un BOA per maggior comfort e praticità.

La piastra in carbonio EC90 SLX di Easton è stata utilizzata al posto della versione più leggera di Textreme che si trova in Twist Techlace perché la piastra in carbonio SLX è realizzata in materiale più resistente. SLX è solo circa 5 g più pesante dell'equivalente Textreme, ma è più resistente agli urti, alle schegge e ai graffi.

La suola è stata inoltre dotata di un paraurti sostituibile sul tallone per una maggiore protezione, mentre la parte superiore della scarpa utilizza materiali in TPU dell'azienda giapponese Tijin, proprio come Prolight, ma la costruzione ha un po 'più di massa.

All'interno di Giro ha spostato le sue solette Supernatural con il supporto dell'arco regolabile (gli inserti sono dotati di modelli per supporto medio-alto-alto) e Giro afferma che è anche possibile utilizzare solette personalizzate sulla scarpa.

Elica di pelliccia

Risultato dell'immagine per bont helix

La società ha lavorato su questo rimontaggio focalizzato sulle corse, con Helix che utilizza la sua tomaia in Durolite più standard, che è come un tipico materiale in microtex ma più sottile e con maggiore elasticità. La parte superiore è foderata con un materiale simile alla pelle scamosciata, con uno strato di schiuma viscoelastica intercalato per garantire una vestibilità comoda.

La base in resina epossidica termoindurente del telaio consente molte regolazioni quando viene regolata e, se persiste, l'Helix diventerà una seconda pelle. Per quanto riguarda il peso, sono quello che mi aspetto da Bont, essendo un peso al volo di 530 g (coppia, taglia 45).

Sulla bici, le scarpe Helix sono eccellenti, la sensazione di rigidità costante è migliore di qualsiasi altra scarpa da corsa che ho provato, il che si traduce nella sensazione che ogni parte della tua potenza sta venendo a posto.

Si adattano meglio ai duri sforzi sulla bicicletta, piuttosto che alle lunghe e piacevoli passeggiate. Inoltre, la spesa e l'esposizione della suola in carbonio significa che vorrai camminare al minimo o stare in piedi con queste scarpe da corsa molto focalizzate sulle prestazioni, anche con il sostanziale paraurti del piede e il tallone sostituibile.

Northwave Flash TH

Risultato dell'immagine per Northwave Flash TH

L'ovvia differenza tra Flash TH e suo fratello maggiore, lo stivale invernale Flash Arctic GTX, che è un'opzione popolare per difendersi da pioggia e freddo, è la mancanza di protezione della caviglia, ma non è lì che finiscono le terminazioni. differenze.

Flash TH si basa sulla suola in nylon rinforzato con carbonio Northwave NRG Air, mentre la parte superiore è in microfibra senza pannelli di ventilazione o perforazioni. Sono rivestiti con una membrana Thinsulate con ulteriore isolamento attorno alle dita.

Anche la suola è isolata, comprese le solette, che provengono dall'Artico Northwave, con una base in argento traforato con rivestimento in alluminio per il controllo del calore e la parte superiore spazzolata per il massimo comfort. Il tallone e la punta hanno rinforzo in poliuretano termoplastico (TPU), sebbene il paraurti anteriore sia troppo superficiale per proteggere completamente la punta.

L'overlay Biomap Aero di Northwave dispensa una linguetta, offrendo un top confortevole, privo di pressione e aerodinamico. L'esclusivo quadrante SLW2 offre una micro-regolazione di un piccolo clic in qualsiasi direzione e viene rapidamente rilasciato. Il cavo intrecciato intrecciato richiede molto arricciatura, ma si traduce in una tensione perfettamente uniforme e una vestibilità sicura.

Con la maggior parte delle calze, hai una fascia più fresca tra loro e la scarpa e, nelle giornate bagnate, l'unico modo per impedire all'umidità di avere accesso diretto alla scarpa è la calzatura, che potrebbe essere troppo calda. Ecco perché Flash TH è forse il più adatto in primavera e in autunno. Sono efficienti, estremamente stretti e facili da usare, ma da soli non sono un'opzione per tutto l'inverno.